Due serie tv basate su Wild Cards di George R. R. Martin in sviluppo a Hulu

- Google+
14
Due serie tv basate su Wild Cards di George R. R. Martin in sviluppo a Hulu

Con Il Trono di Spade prossima alla conclusione, la tv americana si prepara a dare il benvenuto a un'altra saga basata sui romanzi di George R. R. Martin. Il servizio di video in streaming Hulu sta collaborando con Universal Cable Productions allo sviluppo di due serie tv basate su Wild Cards, serie di racconti e romanzi di fantascienza e supereroi pubblicata a partire dal 1987.

Ambientate nel presente, in un mondo in cui un virus alieno rilasciato a Manhattan nel 1946 ha ucciso il 90% delle persone contagiate, le serie si concentrano sui sopravvissuti, il cui DNA è stato alterato, creando deformità fisiche mostruose, ad eccezione di una piccola percentuale che invece ha sviluppato poteri sovrumani. Conosciuto come il virus Wild Card, questo si è diffuso generazione dopo generazione, rimanendo dormiente fino a quando non è stato attivato da un evento traumatico. A quel punto la vittima o ha perso la vita, o è mutata, o si è ritrovata con dei poteri. Mentre gli effetti sono in larga parte una manifestazione dello stato emotivo delle vittime, dopo decenni di disordini sociologici in cui sono state adorate, oppresse, sfruttate o ignorate, quelle stesse vittime sono ora determinate a prendere in mano il proprio destino.

Entrambi i progetti saranno scritti da Andrew Miller, in tv conosciuto soprattutto per aver ideato The Secret Circle. Lui ne sarà anche il produttore esecutivo, insieme con Melinda Snodgrass, Vince Gerardis e Martin. Per quest'ultimo si tratta del secondo e terzo adattamento con UCP dopo Nightflyers, il cui debutto su Syfy e Netflix è previsto per il prossimo mese.



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Lascia un Commento